Paris: il dramma del desiderio di Zoe Cassavetes

Zoe Cassavetes mette una bella firma alla regia della clip che fa da sfondo a “Paris”, singolo di lancio dell’ultimo album degli Scratch Massive. La regista, ultima discendente di una famiglia d’artisti, mette in scena forse non il più originale dei menage à trois, ma riesce comunque a raccontare con un gusto notevole il lato onesto e insieme più meschino dell’animo umano. E lo fa in una Parigi che pare rubata da foto di quarant’anni fa invecchiate male.

Sulle sponde del Canal Saint Martin si svolge dunque questo dramma della gelosia à la française che colpisce se non altro per rapidità e quantità di sensazioni che riesce a farci stare dentro. La più persistente delle quali, forse, ha a che fare con una certa idea di desiderio. Aspetto dominante e impercettibile di questo lavoro che finisce per sedurre, condensando in una manciata di minuti l’archetipo della vita del trentenne parigino alle prese con una città tra le più subdole del mondo.